CORSI

  • gallery3
  • gallery
  • gallery2

I nostri corsi nascono sulla base della passione che abbiamo per la vela, li svolgiamo tutte le settimane in modo da riuscire fare gruppi di 8 persone per istruttore a settimana, in questo modo a seguiamo individualmente le problematiche di ognuno.

La caratteristica del Centro Velico Naregno asd, che la distingue da altre scuole, è che i proprietari della scuola seguono personalmente sia gli allievi che gli istruttori, abbinando quindi alla forza giovane l’esperienza pluri ventennale dell’insegnamento.

Potrebbe sembrare un frase fatta, ma per noi la cosa più importante è la soddisfazione dell’allievo.

Vela

Per chi proprio non ha nessuna esperienza, su una barca collettiva (massimo 4/5 persone) a bordo con l’istruttore per apprendere i primi rudimenti delle manovre principali, quali armare e disarmare un’imbarcazione, nomenclatura, partenza ed arrivo sulla spiaggia, cenni sulle andature, regolazione delle vele e virata base. Il corso è consigliato a chi non ha mai avuto contatto con il mare o ha solo alcune esperienze come autodidatta.

Corso base  barche utilizzate: Trident, RS Vision, Rs Quba. A seconda delle capacità dell’allievo e delle condizioni meteo sarà possibile effettuare a fine corso alcune uscite in autonomia con l’istruttore a bordo del mezzo di assistenza.

Corso perfezionamento Barche utilizzate: R.s. Vision, Laser Prima uscita con l’istruttore a bordo per verificare il livello, passando poi alle barche in doppio o singolo per raggiungere l’autonomia sulle manovre di base: Regolazione delle vele in base alle andature e all’intensità del vento, virata e strambata, cenni di meteorologia e sulle regole di sicurezza.

Tutti i corsi che comprendono sia teoria che pratica sono settimanali e si svolgono dal lunedì al venerdì  (solitamente la mattina).

CALENDARIO CORSI VELA: Da lunedì 12 Giugno tutte le settimane sino al 15 Settembre.

Vela Bimbi

Il Centro Velico Naregno assicura l’ osservazione da parte degli istruttori delle reazioni del bambino in mare, per consigliare qual’ è  il percorso migliore da seguire durante la crescita del piccolo velista. La Baia di Naregno è l’ambiente ideale, sicuro e con condizioni di vento ottimali.  tre corsi diversi:

Avviamento alla vela: dal lunedì al venerdì, solitamente la mattina, per i neofiti più piccoli (6-8 anni) con una serie di attività ludiche, dai giochi a terra a quelli in acqua, si avvicineranno alla vela in modo molto graduale per non spaventarli, assecondandoli, nelle loro preferenze.

Corso Base: Dal lunedì al venerdì, solitamente la mattina, dagli 8 ai 11 anni o dai 12 ai 16. Chi non ha mai fatto esperienza velica comincerà dalle prime nozioni della conoscenza del mezzo sino alla conduzione della barca in autonomia o in equipaggio a seconda delle condizioni meteo, delle caratteristiche psicofisiche e delle preferenze di ognuno. Alla fine del corso solitamente si raggiunge il primo livello, che è quello della conduzione della barca  in un percorso delimitato da boe.

Corso avanzamento: Dal lunedì al venerdì, solitamente  nel pomeriggio, dagli 8 agli 11 o dai 12 ai 16 anni, per chi ha già fatto corsi in precedenza affronterà la prima  giornata come ripasso per ritrovare le capacità acquisite precedentemente, dopodiché si spingerà ogni allievo verso un nuovo livello tecnico con l’imbarcazione a lui più adeguata. Le imbarcazioni a disposizione della scuola sono: il Tridente 16 o il visio Rs per le uscite collettive, il Laser Pico o Rs q,ba per le uscite in doppio, l’Optimist o Rs Tera come singolo per i più piccoli e il Laser 4.7 come singolo per i più grandi.

 

Catamarano 

Il catamarano ha un comportamento diverso da un normale mono scafo, per via della sua larghezza ha maggiore stabilità ed essendo dotato di un’ampia superficie velica con due scafi affilati che oppongono poca resistenza all’acqua alla prima raffica di vento prende molta velocità.
Di conseguenza il primo obiettivo del corso è quello del controllo del mezzo: virata- fermo barca e anche l’arrivo e la partenza dalla spiaggia effettuati lentamente diventano manovre sempre più importanti da imparare viste le norme che disciplinano sempre più le spiagge. La ricerca della velocità, la messa a punto delle vele e dell’imbarcazione, l’uso corretto del trapezio sia per il prodiere sia per il timoniere saranno invece gli argomenti principali del corso di avanzamento. Solitamente si pensa al corso di catamarano se si ha già un esperienza velica, in realtà chiunque può cominciare a manovrare quest’ entusiasmante imbarcazione, i requisiti importanti sono l’entusiasmo, la passione per il mare ed un pizzico di voglia di adrenalina.

Barche utilizzate: Hobie Cat ’16 , Dragoon-,

Corso base: per chi non ha mai fatto vela ma ha voglia di un pizzico di adrenalina

Corso avanzamento : per chi ha già una base velica

Corso Ragazzi 12/16 anni: per chi ha già fatto vela e vuole perfezionarsi o semplicemente andare più veloce
Quando?:  Corsi settimanale di 3 al giorno dal lunedì al venerdì teoria e pratica a partire dal 12 giugno
In bassa stagione solo corsi su prenotazione.
Nel costo del corso è compreso l’uso di tutta l’attrezzatura necessaria, assicurazione rc, diploma della scuola e testo didattico “Lezioni di catamarano” edito da Mursia e scritto dall’istruttrice Silvia Guerra

Windsurf

vela bimbiI Corsi settimanali si svolgono dal lunedì al venerdì, ideale per chi è in vacanza all’isola d’Elba; hanno una durata di 1 ora e mezza al giorno, con un numero massimo di quattro o cinque allievi in modo che l’istruttore riesca sempre a mantenere un buon contatto con loro per correggere i minimi errori. Si inizia con la teoria ed il simulatore, subito dopo si esce in mare. Durante la settimana continuano le lezioni pratiche sempre in abbinamento con quelle teoriche, in modo che alla fine gli allievi siano in grado di veleggiare in tutte le andature, fare la virata, la strambata base, ma anche saper valutare le condizioni meteo-marine e decidere da soli quando si è in grado di uscire in mare. I più piccoli, dagli otto anni circa, potranno frequentare il corso con l’attrezzatura più adatta a loro. La baia di Naregno è  riparata dai venti predominanti come lo scirocco ed il maestrale, ciò permette di uscire in mare in totale sicurezza,  usando le più  moderne tavole da windsurf : più larghe per dare maggiore stabilità e più corte per renderle manovrabili. 

CORSO SETTIMANALE: Da lunedì a venerdì – 1 h e mezza al giorno –

Laser

laserCorso Laser Il Laser è una barca veramente speciale, forse una delle più vendute al mondo perchè essenziale: una vela, una scotta, un timone. L’albero è divisibile e per questo più comodo da trasportare . Bastano le prime nozioni veliche per essere in grado, con un vento tranquillo, di veleggiare autonomamente. Se invece vogliamo specializzarci, il laser si trasforma in un singolo molto performante; con poco vento ha bisogno di una conduzione molto particolare ed una particolare tecnica da acquisire, con il vento forte le emozioni aumentano e la gestione della barca comincia a complicarsi. Fondamentale diventa la tecnica che ci permetterà di condurre questa piccola barca olimpica che tenterà in tutti i modi di “disarcionarci”. Il corso è rivolto a chi ha già un po’ di esperienza, a chi ama l’indipendenza, a chi vuole sentirsi silenziosamente immerso nelle natura, a chi vuole imparare a contare solo su se stesso per poi, volendo, confrontarsi con gli altri, veleggiare in flottiglia con un pizzico di competizione.
Corso settimanale di 3 ore al giorno dal lunedì al venerdì (indicato per chi ha già una base velica) teoria e pratica . Da Lunedì 12  giugno tutte le settimane sino al 1° settembre.

Cabinato

CabinatoSicuramente l’ideale per imparare la tecnica della vela è quella di cominciare con una deriva. Allo stesso tempo però, il cabinato, dà la possibilità di allontanarsi e quindi di affrontare e vivere le emozioni della navigazione; per chi ha meno voglia di muoversi e bagnarsi, il nostro Cometa One è l’ideale, inoltre per la sua dimensione e con il timone a barra è una barca molto sensibile che ti aiuta a capire la regolazione delle vele.

corso base dal lunedì al venerdi solitamente la mattina .

Programma:   Nomenclatura minima, Verifica posizione valvole. presa a mare e scarichi, con spiegazione per apertura e chiusura , uso WC, verifica posizione dotazioni di sicurezza , accensione VHF e introduzione ai canali di sicurezza ( per emergenze ), accensione e spegnimento motore ausiliario, ruoli a bordo, armare randa e fiocco. Il vento: sopra e sottovento; mure; orzare e poggiare andature virate e strambate.  I nodi essenziali.   Cenni su ancoraggi.